Skip to content

Mozione consiglieri del Pd a sostegno Centro Antiviolenza

6 luglio 2016

Durante il consiglio comunale di martedi 5 luglio 2016 la consigliera Sara Scurati ha letto la mozione preparata dalla Consigliera Laura Longo in collaborazione con tutte le consigliere, a sostegno del Centro Antiviolenza del distretto.

La mozione è passata con i voti della maggioranza e l’astensione di M5S, Controcorrente e Lega Nord.

Questo il testo:

Al Sindaco FABIO BOTTERO

Al Presidente del Consiglio Comunale

del Comune di TREZZANO SUL NAVIGLIO

Oggetto: Centro antiviolenza “La Stanza dello Scirocco”

Visto

  • che nella sede dell’ASL in via Marzabotto a Corsico opera, dall’aprile 2015, il Centro Antiviolenza denominato “La Stanza dello Scirocco”, nato con finanziamento regionale e al servizio delle donne dei Comuni di Corsico (capofila) Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Cusago e Trezzano sul Naviglio;

  • che, concluso il finanziamento regionale nel dicembre 2015, il Centro è stato finanziato, fino a maggio 2016, dal fondo nazionale delle politiche sociali del Piano di Zona in attesa dell’emanazione di un nuovo bando di Regione Lombardia;

  • che il Centro ha proseguito l’attività grazie alla disponibilità delle operatrici della Casa delle Donne Maltrattate di Milano, e dell’Associazione “Demetra Donne Trezzano”, entrambe partner del progetto, che hanno operato in modo volontario per continuare a seguire le donne che si erano rivolte al presidio di Corsico;

  • che il Centro, grazie alla professionalità delle operatrici, ha assunto un importante ruolo per numerose donne del territorio vittime di violenza;

Preso atto

  • che alla luce delle nuove normative il centro antiviolenza la “Stanza dello Scirocco” è stato inserito in un nuovo assetto territoriale (costituito da tre ambiti territoriali formati dalle ex zone ASL di Corsico, Rozzano e Pieve Emanuele) in cui opera un secondo Centro antiviolenza “La Rosa del sud” e che i due centri sono ora inseriti in un’unica rete denominata “La R.O.S.A. dei venti”, capofila il Comune di Rozzano;

Considerato

  • che la nuova progettualità vede l’adesione al protocollo e la collaborazione di quasi tutte le associazioni di donne presenti nel distretto corsichese e che la presa in carico delle donne avviene in modo integrato e prevede anche azioni circa l’allontanamento delle donne dal proprio contesto di vita e il collocamento in luogo sicuro

  • che i centri antiviolenza hanno bisogno di stabilità per svolgere un lavoro efficace e produttivo per essere riconosciuti come punto di riferimento per le donne e per tutta la popolazione del territorio e che la situazione di incertezza sull’attività dei centri antiviolenza, dovuti ai soli bandi regionali, influisce negativamente sul vissuto di violenza con cui le donne si confrontano e provoca un danno diretto a quelle donne che, avendo avuto il coraggio di cercare una via d’uscita, meritano rispetto e sostegno da parte di chi governa e della cittadinanza intera, sia uomini che donne

Temendo che il clima di instabilità possa riproporsi ciclicamente a conclusione dei finanziamenti regionali;

Auspicando che i due centri antiviolenza possano continuare la loro importante attività a sostegno delle donne che subiscono violenza

Ricordando che il documento del Piano di Zona, approvato da questo Consiglio Comunale, sottolinea la precisa volontà politica di affrontare il problema della violenza sulle donne “costruendo una rete territoriale fra Comuni, Aziende Ospedaliere, Carabinieri ed Associazioni”

Il Consiglio Comunale chiede al Sindaco e alla Giunta di

ricercare

tutti i provvedimenti economici, amministrativi e politici necessari, anche in raccordo e con il sostegno del Governo Centrale, di Regione Lombardia e di Città Metropolitana, affinché “La Stanza dello Scirocco” e “La Rosa del Sud” possano diventare presidi permanenti sul territorio, stabilmente sostenuti da tutti i Comuni aderenti al Piano di Zona, definendo una compartecipazione economica dei comuni aderenti alla rete e sostenendo le associazioni territoriali che fanno parte della rete attraverso eventuali forme di contribuzione finalizzate al lavoro del centralino.

Le consigliere del Partito Democratico e della Lista Civica “Trezzano con Fabio”

Trezzano sul Naviglio, 29/06/2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: