Skip to content

1 – Intervista il candidato consigliere

19 maggio 2014

Vogliamo conoscere più a fondo i nostri candidati al consiglio comunale, vogliamo sapere cosa li muove, quali motivazioni danno vita al loro impegno, quali sentimenti li animano. E allora diamo il via a  questo pseudo Questionario di Proust e buona lettura.

FLAVIA CAIMI

Foto0327

Alla mensa del Cern di Ginevra, 2013

manifestazione scuola

Manifestazione contro il disastro Gelmini, 2011

                  

Sono nata a Milano 56 anni fa, in un freddo pomeriggio di gennaio, in un inverno freddo come ormai non ce ne sono più. Sono cresciuta a Corsico, in ringhiera, e l’ethos della ringhiera me lo porto dentro e ora so che non mi abbandonerà mai, anche se alcune caratteristiche sociali della mia infanzia sono (o sembrano) scomparse.

Ricordo gioie e dolori vissuti in comune e non nel chiuso delle proprie camerette, ricordo i pomeriggi del giorno di Natale in cui i vicini per un giorno cessavano i battibecchi e si ritrovavano in casa di uno o dell’altro per brindare in allegria, ricordo il suono delle campane prima di pranzo e la sirena della Cartiera Burgo dopo pranzo, ricordo gli uomini che tornavano a casa dal lavoro in bicicletta e i lunghi pomeriggi d’estate che sembravano eterni (ma non lo erano, come avremmo scoperto crescendo).

A 13 anni la mia famiglia si trasferisce a Trezzano e ad eccezione di un periodo di 4 anni vissuti a Londra, ho sempre abitato qui. Qui abitano i miei amici, e qui sono cresciuti i miei figli (Christopher di 24 anni, compagno di squadra nella Trezzano Basket del candidato consigliere Francesco Nappo! e Eileen, 14 anni).

___________________________________________________________________

Domanda n. 1) Oltre alla passione politica quali sono i tuoi hobby, le cose che ti piace fare, come ti rilassi nel tempo libero?

Leggere, leggere, leggere. Di tutto. Dai gialli alla narrativa inglese, da Simenon a Andrea Vitali, da Carofiglio a Jonathan Coe. Ogni tanto rileggo gli autori che ho amato da “giovane”. E poi viaggiare: adoro il mare e soprattutto la Grecia, se potessi trascorrerei tutta l’estate là, ma mi devo accontentare di brevi soggiorni.

2) Elenca 3 libri, 3 film, 3 pezzi musicali che porteresti con te su un’isola deserta

Libri: uno dei romanzi storici di Camilleri, uno di Georgette Heyer, uno di John Le Carrè. Film: Mamma mia (per le giornate grigie), Scandalo a Filadelfia, Camera con Vista. Musica: Requiem di Mozart, Springsteen (l’album Darkness on the Edge of Town), Inti Illimani (album La Nueva Canción Chilena).

3) Qual è il difetto che proprio non sopporti nelle persone?

Non sopporto i manipolatori, quei furbastri che spostando una virgola falsificano la verità (e di solito la fanno franca perchè la gente non ha abbastanza anticorpi)

4) La qualità che preferisci in una persona?

La disposizione alla benevolenza, la calma fiducia che riesce a far emergere il meglio dalle persone. Insegnanti, o allenatori, con questa capacità sono un dono del cielo.

5) Qual è stata, se c’è stata, la persona che ha avuto un ruolo importante  nella tua vita sentimentale, o professionale o altro…

Padre Alberto (e il gruppo di amici trezzanesi che si chiamava… “Il Gruppo” 😉 ) e le sue lezioni di psicologia e filosofia durante la breve ma intensa stagione dell’adolescenza. E il mio capo inglese che alle qualità del punto 4) univa una mente brillante che ha reso il periodo in quell’azienda il più stimolante e il più felice della mia vita lavorativa.

6) Qual è l’ultima cosa che ti ha emozionato tanto da farti venire il…magone?

Il racconto di una mia studentessa straniera, le angherie subite in patria perchè si liberasse della figlia (femmina e quindi non desiderata dalla famiglia del marito), la nascita, la fuga con la bambina piccola, il lavoro massacrante in Italia senza stipendio per anni fino all’estinzione del debito con i commercianti di uomini, finalmente il riscatto sociale e una ritrovata tranquillità con la figlia ormai grande, sana e salva e libera.

7) Qual è il tuo peggior difetto?

L’irritabilità

8) La tua idea di felicità? 

D’inverno un divano davanti a un caminetto con un plaid, una tazza di tè caldo e un libro; d’estate un pergolato davanti al mare, una tazza di tè freddo e un libro.

9) Qual è il tuo più grande rimpianto?

Non essermi iscritta alla scuola per hostess di volo in un periodo in cui la professione era rispettata e si riusciva veramente a visitare i paesi in cui si volava (a differenza di oggi in cui in turni sono ravvicinati e massacranti)

10) il tuo motto preferito.

La libertà non è una cosa che si possa ricevere in regalo.

Da Vino e Pane di Ignazio Silone […] Si può anche vivere in un paese di dittatura ed essere libero, a una semplice condizione, basta lottare contro la dittatura. L’uomo che pensa con la propria testa e conserva il suo cuore incorrotto è libero. L’uomo che lotta per ciò che egli ritiene giusto, è libero. Per contro si può vivere nel paese più democratico della terra, ma se si è interiormente pigri, ottusi, servili, non si è liberi; malgrado l’assenza di ogni coercizione violenta, si è schiavi. Questo è il male, non bisogna implorare la propria libertà dagli altri. La libertà bisogna prendersela, ognuno la porzione che può.

Se la nuova amministrazione ti desse la possibilità di spendere subito 100.000 euro per Trezzano cosa faresti?

Istituirei una seria scuola professionale per formare i giovani e seguirli anche nell’iter burocratico per fondare VERE cooperative di professionisti (meccanici, idraulici, elettricisti, imbianchini, catering, tecnici computer ecc.)

IMG_00000021

Piazza Duomo, 25 aprile 2014

candidati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: