Skip to content

LA NON-RIPRESA VIDEO del Consiglio Comunale del 13/3/13

17 marzo 2013

Liberamente tratto dal C.C. di mercoledi 13 marzo

Personaggi e Interpreti:

Il Sindaco                                           G. Tomasino

Il Presidente del C.C.                  M.Di Stasio

Il Segretario comunale           La Donna Dai Capelli Neri

Consiglieri Pd                                  J. Guastalla

                                                                   F. Bottero

                                                                   N. Russo

Consigliere Verdi                         O. Camisani

Consigliere Udc                             M.  Romanò

Consigl. Controcorrente        F.Russomanno

                                                                   G.Amato

Consiglieri Lega DEL Nord   F.Carbone

                                                                 G. Ghilardi

                                                                  J. Albanese

Consigliere Trezzano Oltre   S. Danesi

Gruppo Indipendente  1          M. Perrone        

Consiglieri Pdl                                A. Portaluppi

                                                                   Sasso

Fratelli d’Italia                              S. Stellato                                                                 

                                                                  G. Tommasini
                                                                  G. Gaudio
Pubblico

INTERNO NOTTE, LUCI NEON, CONSIGLIERI RIUNITI INTORNO A UN TAVOLO AZZURRO. PUBBLICO SCARSO.

Presidente C.C.: In discussione il punto 3 all’ O.d.G. – Approvazione del regolamento comunale per le riprese audiovisive delle sedute del Consiglio comunale e loro diffusione.  Do la parola al Consigliere Guastalla

Consigliere Guastalla: Grazie Presidente. Ricordo la prima volta in cui chiedemmo che venissero istituite le riprese video delle sedute di Consiglio: era il 2011. Il 2011, poco dopo le elezioni amministrative; fu una delle prime richieste avanzate dall’opposizione. Come passa il tempo, siamo già a marzo 2013! Ricordo anche che dalla maggioranza ci fu risposto: “non c’è problema, il tempo di fare il regolamento e si parte”. Già, abbiamo visto. Dopo 2 anni non solo non abbiamo il servizio riprese-video, ma oggi siamo qua a discutere di un regolamento scritto con poca attenzione, diciamo! Mi piacerebbe stendere un velo pietoso, ma sono stato votato dai cittadini per fare un lavoro, e oggi il mio lavoro non è di stendere veli pietosi ma denunciare l’immobilismo della maggioranza.

Pres. CC: Grazie Cons. Guastalla. Do la parola al Consigliere Bottero

Cons. Bottero: Grazie Presidente. Desidero leggere le modifiche che secondo noi andrebbero apportate al regolamento. Questi sono emendamenti tecnici, nel senso che riguardano aspetti formali della lingua (abbiamo notato che ci sono degli errori di sintassi nel testo che sono dovuti probabilmente a un copia e incolla frettoloso). Allora leggo.

Pres. CC: Consigliere Bottero, ricapitolando gli emendamenti sono (legge emendamenti)

Cons. Bottero: Esatto presidente, grazie.

Sindaco: Ritengo che questa richiesta di emendamenti non sia rispettosa del lavoro (magari non perfetto) del funzionario incaricato che ha redatto il documento. Non abbiamo bisogno che l’opposizione ci dica come scrivere i documenti. Per quanto riguarda le correzioni al massimo possiamo mettere ai voti il documento così com’è, aggiungendo una postilla che dice:  “approvato con le modifiche che si rendessero necessarie”.

Cons. Romanò: Sindaco, ma come si fa a chiedere di approvare un documento non nella sua forma finale ma che può essere modificato in un secondo tempo??!! Inoltre anche semplici  modifiche potrebbero avere un effetto sul significato, a volte basta una virgola per cambiare il senso di una frase.

Cons. Russo: Sig. Sindaco, Consiglieri: gli emendamenti che l’opposizione ha suggerito vogliono essere un contributo affinchè si giunga finalmente a decidere in merito alla questione delle videoriprese; sono un suggerimento, appunto un contributo, che senso ha da parte vostra rifiutarlo?

Qualcuno della maggioranza propone una sospensione di 2 minuti. Accolta. I consiglieri di maggioranza si allontanano e restano a discutere per una mezz’ora. Praticamente una riunione di maggioranza per valutare se correggere gli errori del testo o no. Per poi decidere di no!

Voci: ai voti ai voti

(Sindaco si alza e rivolto ai consiglieri di maggioranza sussurra: “contro”)

Pres.: si mettono ai voti gli emendamenti presentati dal Cons. Bottero.

L’opposizione vota a favore, la maggioranza vota compatta Contro. Romanò e Camsani se ne vanno per protesta.

Pres.: Favorevoli…  6 voti favorevoli. Contrari…. 10 voti contrari.

Astenuto: il solito Perrone.

Il punto viene bocciato. 

Clamore in aula, indignazione, sberleffi fra il pubblico rivolti alla maggioranza, gente che si mette i cappotti e se ne va.

(Informiamo che il comune di Buccinasco ha un ottimo servizio di video-riprese, con un’efficiente suddivisione degli interventi per argomento e/o consigliere. Consigliamo l’amministrazione di Trezzano di informarsi un po’).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: