Skip to content

GIUNTA: TAKE THREE. DOVE STA ANDANDO TREZZANO?

5 dicembre 2011

Un paio e forse più di riflessioni su Lunedì 28 novembre da parte del nostro Coordinatore Dario Manzo

1.      I Fatti – A meno di due anni dalle elezioni amministrative la giunta Tomasino va in crisi per la seconda volta a causa delle dimissioni da assessore al bilancio di Catania” leader” di T.O., sei mesi dopo l’azzeramento della prima giunta PDL-Lega e l’entrata in maggioranza di Trezzano Oltre. Lo sfarinamento della maggioranza era già avvenuto con la formazione di nuovi gruppi consiliari transfughi dal PDL, e il probabile non rispetto del patto di stabilità anche per il 2011 ha precipitato la crisi.  La balcanizzazione del Consiglio Comunale è una realtà che, ad esempio, l’uscita del consigliere Perrone dall’IDV ha reso ancor più evidente. La legge dei numeri dice che la maggioranza, PDL-Lega, uscita dalle urne non esiste più, perché sommando i sei consiglieri PDL con i tre della Lega, il risultato è nove su venti membri del Consiglio Comunale, solo il voto del sindaco determina la parità, dieci a dieci, ma non la maggioranza.

2.      Che cosa può fare Tomasino Prima di tutto deve prendere atto dei numeri che non ci sono più e decidere a) di andare avanti cercando di recuperare T.O.  almeno per un appoggio esterno se questa forza politica non volesse accettare un assessorato, b) andare avanti cercando di trovare i voti dei consiglieri indipendenti sulle singole delibere, c) dare le dimissioni e andare ad una nuova tornata amministrativa. Altro non può fare, ma deve decidere in fretta perché il 2011 è quasi finito e incombe il 2012 che vedrà almeno due problemi fondamentali per Trezzano, il nuovo bilancio, strategico per il rispetto o meno del patto di stabilità e il PGT che deve vedere la luce entro il 31 dicembre del 2012 e che deciderà il futuro della nostra città.

3.      Trezzano deve essere governata – In questi quasi due anni Trezzano non è stata amministrata. Nella seconda metà del 2010 la giunta Tomasino uno non ha fatto nulla perché doveva “rodarsi”, nella prima metà del 2011 la giunta Tomasino uno non ha fatto nulla perché “l’amalgama” non è riuscito a tal punto che a maggio gli assessori sono stati azzerati, nella seconda metà dell’anno la giunta Tomasino due non è riuscita a risolvere i problemi, soprattutto di bilancio, perché ormai era troppo tardi e perché la strategia d’intervento era sbagliata. La soluzione a), da vecchio monocolore democristiano con appoggi esterni, darebbe forse qualche mese di respiro a quest’amministrazione ma non la forza politica per affrontare seriamente le questioni in campo, bilancio e PGT; la soluzione b) darebbe la giunta in mano ai veti incrociati e ai ricatti perpetuando l’immobilismo amministrativo o ancor peggio provocando la degenerazione clientelare; rimane la soluzione c) che ha il pregio della chiarezza e della assunzione di responsabilità da parte del Sindaco. Trezzano avrebbe un commissario prefettizio che farebbe quello che non si è fatto fino ad ora, ad esempio, scrivere un bilancio 2012 realistico e attivare le procedure per la redazione del PGT, poi se le dimissioni di Tomasino sono rassegnate in tempi brevi si vota a primavera e vinca il migliore.

4.      Le regole e l’anima della politica Nonostante tutto non possono essere ignorate; a) esiste un problema di verità nei programmi elettorali, perché la loro inconsistenza programmatica viene comunque a galla, facendo crollare le alleanze costruite sulla menzogna o sulla superficialità e sopratutto perché  non si possono prendere in giro i cittadini. b) Nel nostro sistema per le elezioni comunali è il candidato sindaco che rappresenta la sintesi del programma e dell’alleanza che quel programma vuole attuare, ed è su quel candidato che i cittadini danno il loro voto affinché nel quinquennio quel programma venga messo in pratica e sostenuto dalle forze politiche che lo hanno scritto. Semplice e chiaro, i cittadini scelgono chi deve amministrare e chi, opposizione, deve controllare e proporre soluzioni alternative. Lo abbiamo già detto che rompere il patto con gli elettori con soluzioni trasformistiche non è la soluzione per risolvere i momenti di crisi. Il fallimento politico e programmatico dichiarato dall’assessore al bilancio di Trezzano Oltre ne è la prova. L’entrata in maggioranza di questa forza politica, che al secondo turno si era dichiarata alternativa ai due schieramenti scegliendo quindi il ruolo di opposizione, non ha risolto i limiti politici e di programma del centro destra uscito vincitore dalle urne. c) la politica la fanno gli uomini con i loro limiti e difetti, chi come impegno civile e per spirito di servizio e chi per promuovere e soddisfare la propria vanità o ancor peggio i propri interessi personali o di gruppo. Storicamente a Trezzano non siamo stati fortunati.

 Che cosa possiamo o dobbiamo fare noi Partito Democratico Trezzano deve essere governata e i suoi cittadino non possono permettersi altro tempo di immobilismo amministrativo e politico. La maggioranza di centro destra uscita dalle urne è finita e nulla è servito rianimarla con la trasfusione di Trezzano Oltre. Finita nei numeri e nelle intenzioni programmatiche. Lo  avevamo già detto questa estate criticando T.O. per la sua scelta, forse generosa ma certamente velleitaria, di puntellare una maggioranza che già allora non c’era più. Tomasino deve prendere atto della situazione. O per meglio dire dobbiamo fargli prendere atto, evitando colpi di testa, ma lavorando con intelligenza e trasparenza nei confronti dei cittadini di Trezzano per aprire in tempi brevi una nuova fase che riconsegni ai cittadini il potere di scegliere i suoi amministratori.

Il segretario del Circolo del PD di Trezzano sul Naviglio

Dario Manzo

Consiglio del 15/11, quando la giunta era ancora... salda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: