Skip to content

Mozione sulla violenza di genere. I consiglieri di maggioranza SI ASTENGONO

23 novembre 2011
by

Come riportato nell’articolo precedente, la mozione del Pd, votata anche dall’ Udc e TO, che chiedeva al comune di attivarsi per affrontare e contrastare il grosso problema della violenza di genere, ha ottenuto una risposta deludente da parte dei consiglieri della maggioranza. Nonostante il bell’intervento del consigliere Guastalla Leggi intervento l’aria in sala è rimasta fredda, infastidita…  Prendiamo nota. Due giorni fa in Italia è stata uccisa la 128^ donna dall’inizio dell’anno, per mano del compagno. Prendiamo nota che questo fatto  ai consiglieri del Comune di Trezzano sul Naviglio non suscita nessuna riflessione.

E forse, tutto sommato, dovremmo esserne felici, perchè la riflessione generata dall’unica consigliera donna,  Giovanna Tommasini, Pdl,   su sollecitazione di Guastalla, è stata avvilente. Cito a memoria (ma ho buona memoria). Riguardo alla violenza sulle donne “io ho 67 anni e non mi è mai successo niente… non mi sono sposata perchè non ho mai voluto un uomo che mi rompesse le balle… conosco tante donne che stanno bene e non hanno problemi… dov’è tutta questa violenza che dite voi? secondo me siete un po’ esagerati! e poi diciamolo: se queste ragazze vanno in giro con le chiappe di fuori che cosa si aspettano…” (leggere l’intervento integrale quando verrà pubblicata la trascrizione sul sito del comune)

Ora, tralasciamo i contenuti (oddio, contenuti…) e il tono, ma una cosa la dobbiamo dire: MA  ASCOLTANO  ‘STI  CONSIGLIERI QUANDO  GLI  ALTRI  PARLANO  O  GIOCANO  A  TRIS  SULLA  TOVAGLIA???

No perchè il capogruppo Damiani, leggendo la mozione, aveva chiaramente scandito:

[…]secondo i dati dell’ISTAT sono più di 6 milioni le donne, tra i 16 e i 70 anni, vittime di violenza fisica o sessuale nel corso della loro vita

 la maggioranza di loro ha subito più episodi di violenza e per lo più tra le mura domestiche, ad opera di uomini con i quali hanno stabilito legami affettivi,[…]

dall’88 ad oggi in Lombardia i Centri antiviolenza, 9 in tutta la Regione, hanno trattato i casi di ben 16.940 donne e 9.000 minori, […]

e questi sono solo i dati ufficiali. Leggi la mozione

La Consigliera Tommasini disattenta

La risposta a questa emergenza sociale, da parte dei consiglieri di maggioranza, è stato un mormorio infastidito, il tentativo del capogruppo Stellato di RINVIARE IL PUNTO (!!),  voto di astensione finale e QUESTO INTERVENTO QUALIFICATO.  Intervento che, tra l’altro, contraddice le informazioni trasmesse dalla relatrice invitata alla serata sulla violenza, organizzata dalle stesse donne del Pdl al Centro Socio Culturale un mese fa. La loro stessa relatrice infatti, dopo aver esposto cifre e statistiche, aveva chiaramente dichiarato che NON c’è alcuna correlazione fra stupro e abbigliamento, orario, luogo, età, stato sociale, comportamento della vittima. Leggi articolo

Informazione confermata dai 2 comandanti dei carabinieri, ospiti della serata.Leggi cosa dicono i carabinieri

La mozione terminava così:

Il Consiglio Comunale di Trezzano sul Naviglio […]

SI IMPEGNA

–         ad individuare strumenti educativi e di promozione, a partire dall’età scolastica e per tutto il percorso formativo, al fine di diffondere una cultura di uguaglianza e pari opportunità tra uomini e donne.

         a promuovere, anche nelle istituzioni, momenti di confronto e riflessione sulla relazione tra il diritto di autodeterminazione della donna e il ruolo degli uomini nella società.

Sì ecco, promuoviamo una bella riflessione. A partire dal Consiglio Comunale.

Trambusto al momento del voto

Annunci
5 commenti leave one →
  1. 27 novembre 2011 23:11

    “…ma tutte queste ragazzine, che vanno in giro con le chiappe di fuori e le tette al vento… secondo me magari non è che le dispiace essere maltrattate dagli uomini, quindi… Basta. Volevo dire solo questo.”
    E MENO MALE.

  2. 27 novembre 2011 20:17

    Ecco, dal verbale, le parole esatte della consigliera Tommasini

    Io, boh, francamente mi sembra di aver assistito ad una
    pagina del libro “Cuore”, anche perché tutte queste donne maltrattate, tutte queste
    donne… io sono una donna, ho vissuto la mia vita, non ho voluto un marito, un uomo
    che mi rompesse le balle, non me lo sono trovato, vogliono tutti sposarsi, fare i figli,
    avere, avere… Ma io tutte queste (inc.) di cui lei ha parlato… Io conosco un sacco di
    gente che lavora, anzi, le donne si sanno far rispettare anche. Io tutta questa… Sì, c’è per
    carità, ma io non la vedo così… Forse non lo so, forse… sono una donna, vivo in un
    mondo fatto di uomini e di donne, ma io conosco un fracco di fior di donne che si sanno
    far rispettare.
    Direi, non è che certo andando in Regione a fare… magari diamo… è una sorta di
    istruzione da dare un po’ a tutti, anche perché queste ragazzine… tutte queste ragazzine
    maltrattate dagli uomini… ma senta, io magari non sono una ragazzina, ma tutte queste
    ragazzine, che vanno in giro con le chiappe di fuori e le tette al vento… secondo me magari non è che le dispiace essere maltrattate dagli uomini, quindi… Basta. Volevo dire
    solo questo.
    Mi sento donna, felice di essere, ma, ripeto, ho 67 anni, ma… non ho mai vissuto queste
    cose così terribilmente. Forse è una cosa di… è un po’ strumentalizzata, secondo me,
    questa cosa. E per fortuna… Non mi sembra neanche il momento… il punto… secondo
    me lei ha un po’ esagerato. Ci pensi bene. Grazie.

  3. 23 novembre 2011 14:14

    “Non mi sono mai sposata perchè non volevo nessun uomo che mi rompesse le balle”

    La nostra consigliera si è già risposta da sola. Cosa si può dire ad una signora
    che riduce tutto il problema al “cattivo” comportamento della donna e nello stesso tempo
    relegando gli uomini a dei “rompiballe”.

    • 23 novembre 2011 14:55

      In 2 minuti è riuscita a mancare di rispetto all’intero genere umano…

Trackbacks

  1. Consigliera Tommasini (del Consiglio Comunale di Trezzano sul Naviglio): STUDI DI PIU’ – Donne nel mondo « Flavia's Restaurant

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: