Skip to content

Serata al Circolo Libertà e Lavoro, con Libera, gli amici senegalesi e l’editore Laterza

14 dicembre 2010

Venerdi 11 dicembre, in occasione della presentazione del nuovo libro di Armando Spataro, “Ne valeva la pena”, il Circolo Libertà e Lavoro ha ospitato due rappresentanti dell’Associazione Libera, Rosa Palone e Ilaria Raucci, per presentare e spiegare le finalità di Libera  Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Fondata nel 1995 da Don Ciotti, si prefigge di promuovere una cultura della legalità e coordina molte associazioni presenti sul territorio, specialmente nelle zone più colpite dalle attività mafiose, favorendo la nascita di realtà economiche sane anche attraverso l’uso dei beni confiscati alle mafie. 

Le due rappresentanti hanno anche informato della nuova campagna lanciata da Libera, cioè una cartolina prestampata da inviare al Presidente della Repubblica affinchè si faccia promotore di un’iniziativa, secondo le sue prerogative, volta a sollecitare il governo italiano a recepire le normative internazionali in materia di lotta alla corruzione;  in particolare  per la confisca e l’uso sociale dei beni sottratti ai corrotti,  non solo ai mafiosi, perchè la corruzione è un cancro che ha enormi effetti economici, sociali e morali, ed è giusto che lo stato recuperi una parte delle risorse che vengono bruciate con questa autentica piaga sociale.

Come hanno detto le tue relatrici la lotta alle mafie è una responsabilità di tutti, tutti siamo chiamati a non abbassare la guardia e a sostenere attivamente  quei soggetti che stanno portando avanti una battaglia, culturale prima di tutto, contro mafie e corruzione.

Per sostenere questa campagna si può firmare l’appello on-line, oppure procurarsi la cartolina, firmarla e consegnarla alla sede più vicina di Libera.

Firma l\’appello on-line

Rosa Palone, Ilaria Raucci, Michele Fanigliulo e Giuseppe Laterza

Durante la serata il Dott. Giuseppe Laterza, presidente delle Edizioni Laterza, che pubblica il libro di Armando Spataro, è intervenuto per un breve commento sulla responsabilità delle case editrici nel sostenere e contribuire a diffondere una cultura della legalità. Durante la cena alcuni di noi avevano avuto modo di scambiare qualche idea con lui, anche se troppo presto siamo stati costretti a interrompere un’interessante conversazione per mancanza di tempo.

Alcuni amici senegalesi del circolo hanno dato una breve dimostrazione di danze e costumi della loro terra, come si intravede dalle foto, che risultano mosse perchè ovviamente il mio cellulare non è una fotocamera sofisticata, e neanche la fotografa lo è. Però rendono bene il vigore della danza.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 15 dicembre 2010 14:42

    Bellissima serata. Fate grandi cose in cooperativa.

  2. 14 dicembre 2010 03:11

    A questo link si possono vedere tutti gli immobili sequestrati alla mafia a Trezzano sul Naviglio dal 1999 ad oggi
    http://siatemaggioranza.wordpress.com/2010/12/13/dove-sono-gli-immobili-confiscati/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: