Skip to content

Ed Miliband è il nuovo leader del Labour Party

26 settembre 2010

Congratulations! a Ed Miliband e ai (fortunati) militanti inglesi del partito laburista. Primo perchè vivono in un paese dove la politica si fa ancora in modo normale, e poi perchè, nonostante le difficoltà dell’ultimo periodo,  hanno un nuovo, giovane e intelligente segretario che è stato scelto attraverso una vera, combattuta battaglia elettorale dove si fronteggiavano 5 personalità notevoli dell’area laburista. A partire da suo fratello David (45 anni) già  ministro degli esteri del passato governo. David ha dichiarato che il partito inizierà subito a lavorare, denunciando tutto ciò che non va nella politica del governo e presentando le idee e le proposte per rispondere alle aspettative del paese.

Ed, 40 anni, ha ringraziato i delegati e ha promesso che saprà meritarsi la fiducia che gli hanno dato. Ha inoltre detto:

“Il Labour Party in futuro deve essere il veicolo che attrae non
migliaia di giovani ma decine di migliaia, centinaia di migliaia di
giovani che vedono in noi la loro voce, nella politica odierna inglese.
Noi abbiamo perso le elezioni e le abbiamo perse malamente. Il mio messaggio al
paese è questo: so che abbiamo perso la fiducia, abbiamo perso il
contatto, so che dobbiamo cambiare. Oggi una nuova generazione ha preso
il controllo del partito laburista, una nuova generazione che comprende
la necessità del cambiamento.”

E’ questa mentalità, questo spirito che fa della Gran Bretagna, pur nel mezzo di una grave crisi economica, un paese in movimento, dove gli scenari politici e sociali cambiano rapidamente, se necessario, dove alle depressioni economiche seguono riprese brillanti. E’ un paese con tanti problemi, ma è un paese dove ci sono tante intelligenze al lavoro che fanno ben sperare per il futuro. Sull’agile sito del Labour Party     http://www2.labour.org.uk/home    si può leggere il manifesto 2010, la visione del futuro che il LP propone chiaramente con la parola d’ordine “Un futuro giusto per  tutti”, più  i punti programmatici divisi per settore, e tutte le realizzazioni del passato governo. Il tutto espresso con linguaggio chiaro e comprensibile.

Possiamo chiedere anche noi più vivacità al nostro partito? Possiamo sperare che il nostro partito esca da quest’acqua stagnante, che in alcune zone d’Italia è addirittura putrida… e che si ricominci a far politica in modo brillante? Anche noi dobbiamo attrarre decine e centinaia di migliaia di giovani, e non sta avvenendo. Chiediamo alla dirigenza una seria riflessione sul proprio ruolo, e sull’opportunità di continuare a rifilarci chiacchiere stantie. Facciamo di tutto per sostenere i giovani quadri intermedi nel loro percorso politico, tutto in salita,  perchè per far della buona politica non basta l’esperienza, occorrono vigore entusiasmo e buone idee.  Ma prima di tutto cerchiamo di svecchiare la nostra, di mentalità.


Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: